Guido Antonelli

profileimage

Per anni è stato uno dei migliori lanciatori del campionato.

Poi, da bravo fotografo qual è, ha deciso di diventare esterno centro per avere più “profondità di campo”.

Senza barba sembra un bambino, quindi è stato costretto per contratto a non tagliarsela mai.